Vai ai contenuti

CFD Fluidodinamica Computazionale - Depolveratori

SIMULAZIONI > CFD Case
Case Study

DEPOLVERATORI A MANICHE


ANALISI DI UN DEPOLVERATORE
Cosa emerge


Il calcolo è stato eseguito utilizzando la fluidodinamica computazionale (CFD).




L'aria entra per effetto della depressione del ventilatore, inserito a valle.

Al ventilatore è stata assegnata la curva caratteristica tramite la quale è possibile verificare il punto di funzionamento dell'intero depolveratore.





ANALISI



Il flusso in ingresso si trova completamente sbilanciato e insiste sui filtri posteriori.



Altra immagine che evidenzia il lavoro dei filtri posteriori.







C'è una notevole disomogeneaità di portata in uscita dai filtri.






La distribuzione è rilevata col grafico delle portate, filtro per filtro.

I filtri vicino al collettore (9-12) sono soggetti a portate doppie rispetto a quelli lontani (1-4).






Altre immagini per valutare l'efficienza del depolveratore.







RESPONSO FINALE



E' la miglior soluzione possibile?




Tutti i parametri sono sotto controllo?




E' possibile correggere la soluzione tramite calcoli tradizionali?




E' possibile migliorare il depolveratore?




E' possibile controllare cosa succede ("what-if") ipotizzando variazioni della geometria o dei parametri fluidodinamici?




Si possono generare curve di funzionamento in varie condizioni?





INFINITE APPLICAZIONI

Questa è una breve dimostrazione di quanto è possibile fare.





Se hai domande non esitare.

Esponici il tuo problema.

Troveremo insieme una soluzione.



Chiedici, senza impegno, cosa si può fare per la Tua applicazione.




CFD >>


Vuoi approfondire cosa sono le analisi CFD?



Torna ai contenuti